Dopo gli Uffizi di Firenze, anche gli scavi di Pompei vedranno un aumento dei prezzi dal prossimo anno. La notizia è stata comunicata dalla Soprintendenza, attraverso il sito pompeiisites.org, ed è stata ufficializzata comunicando i nuovi prezzi ai tour operator ed enti turistici. Dal 2018, quindi, per visitare i bellissimi scavi sarà necessario sborsare di più, rispetto agli 11 euro attuali.

Rincaro prezzi per gli Scavi di Pompei

Poco tempo fa vi avevamo parlato degli Uffizi di Firenze; anche la famosa galleria subirà un rincaro dei prezzi, che si suddivideranno in base all’alta stagione o bassa stagione. Per quanto riguarda gli Scavi di Pompei, il prezzo attuale è di 11 euro a cui vanno aggiunti 2 euro di supplemento per le mostre allestite nel parco archeologico, costi che saranno attivi fino al prossimo 27 novembre.

Leggi anche le tariffe per entrare agli Uffizi di Firenze

Dal 2018 il prezzo si alzerà a 15 euro, più precisamente dal 1 aprile 2018.

Dall’anno prossimo, insomma, bisognerà sborsare 2 euro in più per entrare agli Scavi di Pompei, prezzo che fortunatamente includerà l’accesso a mostre ed esposizioni temporanee. Di conseguenza si alzerà anche il prezzo dei biglietti ridotti, che passeranno a 9 euro contro gli attuali 7,50 euro. Lo stesso rincaro riguarderà altri siti facenti parte del Parco archeologico: 7 euro per Oplontis, 4 euro per Boscoreale e 18 euro per visitare Pompei, Oplontis e Boscoreale, ridotto 10 euro. Come riportato dal mattino.it, infatti, “il visitatore non dovrà più trovarsi nella situazione di dover sborsare altri soldi alla biglietteria pur avendo  prenotato già la visita agli scavi”.